Pompei, rinvenuto un giardino segreto incantato

Ecco finalmente tornato alla luce l’ultimo tesoro sepolto di Pompei. Un piccolo, straordinario, giardino incantato emerso incredibilmente integro dalla coltre di pomici e lapilli che lo aveva sepolto quasi duemila anni fa.

I colori sono ancora vivaci e le figure così dettagliate che sembrano muoversi: due sinuosi serpenti, un pavone, fiere dorate in lotta con un nero cinghiale, un cielo dai colori intensi, uccelli e verdi foglie, un uomo con la testa di cane.

“Una stanza meravigliosa ed enigmatica che ora dovrà essere studiata a fondo”, sottolinea appassionato il direttore del Parco Archeologico, Massimo Osanna.

Il giardino doveva essere un luogo domestico dedicato al culto dei Lari, protettori della casa e della famiglia in epoca romana.

La casa, di cui non si conosce la proprietà, doveva essere vasta e opulenta. Lo dimostreranno i futuri scavi che libereranno dai lapilli le altre stanze affacciate sul giardino.

Pompei è ora un grande cantiere di messa in sicurezza e la scoperta del giardino è un incanto e una sorpresa inaspettata.

Fonte: Ansa

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

La storia, la simbologia ed il significato di Notre Dame

La costruzione della nuova cattedrale cominciò sotto la supervisione del vescovo Maurice de Sully a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS