17 Febbraio, Giornata Nazionale del Gatto

La Festa Nazionale del Gatto ricorre oggi, il 17 febbraio, ed è nata nel 1990. La giornalista gattofila Claudia Angeletti propose un referendum tra i lettori della rivista “Tuttogatto” per stabilire il giorno da dedicare a questi animali.

Perchè questa data?  Il numero 17 in passato, e forse ancora oggi, è legato alla sfortuna. I gatti effettivamente erano considerati portatori di iella, sperando che questa credenza appartenga ormai a tempi andati. Anagrammando poi le lettere romane che compongono il numero si ha la parola VIXI, in italiano “sono vissuto”, anche in relazione alle sue presunte 7 vite.

La data della Festa del Gatto è diversa da Paese a Paese. Nel 2002 the International Fund for Animal Welfare fissò come World Cat Day l’8 agosto.

Paese Data Anno
Italia 17 febbraio 1990
Polonia 17 febbraio 2006
USA 29 ottobre 2005
Giappone 22 febbraio 1987
Russia 1 marzo 2005

Secondo il rapporto Eurispes 2019 il 30,3% degli animali domestici che gli italiani accolgono nelle loro case sono gatti. In seconda posizione rispetto ai cani che sono la maggioranza, il 40,6%. Vivono con noi, non sotto di noi ma di fianco a noi. Non possiamo sottometterli né imporre loro la nostra volontà. E’ più facile che siano loro a farlo. Se non hanno voglia di raggiungerci quando li chiamiamo, semplicemente non vengono. Non fanno come i cani. Non sono cani.

Felino e  predatore ma anche un inguaribile coccolone , il gatto con i suoi  occhi sembra saper leggere qualunque nostro stato d’animo.

Fonte: Ansa.it  / IlGiornale.it / Wikipedia.org

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureata magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

E’ nato il quarto Royal Baby.Gli inglesi festeggiano l’arrivo del bebè

Un nuovo nato in casa Windsor, ma anche – in qualche modo – l’annuncio di una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS