Addio al “papà” di SpongeBob, aveva 57 anni

Addio a Stephen Hillenburg, il creatore del cartone animato SpongeBob, la simpatica spugna gialla quadrata, la cui prima apparizione risale al 1999. Il disegnatore statunitense aveva 57 anni.

L’annuncio della scomparsa è stato dato dalla rete televisiva americana Nickelodeon, dove il cartone animato aveva debuttato in prima mondiale e al tempo stesso anche produttrice degli oltre 200 episodi. Nel marzo 2017 a Hillenburg era stata diagnostica la Sla, sclerosi laterale amiotrofica.

Il suo amore per il disegno al pari della passione per la biologia marina, consacrata da una laurea, ha fatto nascere l’assurdo mondo sottomarino di “SpongeBob SquarePants“.

Nato a Fort Sill il 21 agosto, Stephen Hillenburg, dopo essersi diplomato alla Savanna High School, si iscrisse alla Humboldt State University dove si laureò nel 1984 in biologia marina. Coltivando la passione per il disegno, in seguito si è diplomato in animazione sperimentale al California Institute of the Arts.

È stato insegnante di biologia marina ed ha lavorato come biologo marino per intraprendere poi la carriera di animatore.

Chi è “SpongeBob”? Il nome del protagonista deriva da “Bob the Sponge”, personaggio della vignetta “The Intertidal Zone” che Hillenburg si divertì a disegnare mentre si occupava di biologia marina all’Ocean Institute. SpongeBob è un’ingenua e goffa spugna di mare che lavora come cuoco friggitore nell’immaginaria città sommersa di Bikini Bottom

Fonte: Rainews.it      Ansa.it

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

17 Luglio,oggi è il World Emoji Day. Le faccine ci aiutano e velocizzare i messaggi

C’è una giornata per tutto anche per le emoji, cioè le faccine che sono entrate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS