Automobilisti Attenzione. In Autostrada riparte il Tutor, sarà infallibile

Tornano in funzione i Tutor sulle Autostrade italiane. Dopo l’ultima sentenza della Corte d’Appello di Roma, che aveva proibito alla Società Autostrade di utilizzare il sistema brevettato da una piccola azienda di Greve in Chianti, è arrivato un nuovo Software.

Il nuovo sistema di controllo elettronico installato sulla rete autostradale italiana, per ora in 22 tratte, si chiama SICVe-PM, ed è già a disposizione della polizia stradale dopo la presentazione avuta luogo al Viminale nel corso della conferenza stampa dedicata all’esodo.

Il brevetto questa volta porta la firma del gruppo EngiNe srl, con sede operativa a Rapolano Terme (Siena), la quale specifica che: “I sistemi di rilevamento della velocità media di seconda generazione, invece che basarsi sul riconoscimento automatico delle targhe, mettono a confronto le immagini dei veicoli transitati in ciascuna delle postazioni di telerilevamento, determinandone la reciproca verosimiglianza“.

Con questa tecnologia – inoltre – si riducono i tempi di abbinamento delle immagini e il rilevamento delle violazioni stesse avviene in modo notevolmente più efficace“. Che tradotto, per noi automobilisti, vuol dire che i controlli saranno sempre più certi e rigorosi.

Ecco di seguito i tragitti sui quali sarà attivo da questo weekend il nuovo sistema di controllo della velocità media SICVe-PM:

  • Reggio Emilia-Campegine e la Campegine-Parma
  • Albisola-Celle Ligure e Celle Ligure-Albisola
  • Valle del Rubicone-Cesena
  • Faenza-Forlì
  • Cesena-Valle del Rubicone e Valle del Rubicone-Rimini nord
  • Firenzuola-Badia e Badia-Fiorenzuola
  • All. Dir. Roma nord-Ponzano Romano
  • Ponzano Romano-Magliano Sabina
  • Magliano Sabina-Orte
  • San Vittore-Cassino
  • Cassino-Pontecorvo
  • Colleferro-Valmontone
  • All. Dir. Roma sud-Colleferro
  • San Vittore-Caianello
  • Baiano-Avellino ovest
  • Avellino ovest-Baiano
  • Sarno-Palma Campania
  • Allacciamento A1/A30-Nola

Bollino Nero. Previsto per la mattina di sabato 4 agosto e la mattina di sabato 11 agosto (in direzione delle località turistiche).

Bollino Rosso. Sempre in direzione dei luoghi di vacanza, il pomeriggio di venerdì 3 agosto, il pomeriggio di sabato 4, la mattina di domenica 5, il pomeriggio di venerdì 10, il pomeriggio di sabato 11 e la mattina di domenica 12 agosto.

Fonte Repubblica.it

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Allarme Droga: l’abuso è tra i giovanissimi e gli adolescenti

Il termine droga è universalmente accettato, in Italia, per definire le sostanze attive sul sistema …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS