Avvelenato il cane eroe

È morto avvelenato nel giardino della sua casa il pastore tedesco Kaos, il cane che aveva aiutato nella ricerca e nel disseppellimento dalle macerie le vittime del terremoto di Amatrice, nel 2016.

Dopo il sisma, aveva affiancato i soccorritori e le forze dell’ordine nelle ricerche, un vero eroe.

Aveva tre anni e mezzo quando, grazie al suo fiuto aveva sentito l’odore della vita sotto le case crollate e con le zampe aveva scavato le macerie e i calcinacci, in cambio solo di una carezza.

Insieme al suo padrone, Fabiano Ettorre, era stato determinante nel seguire le tracce e trovare persone scomparse.

Una mano assassina ha compiuto un delitto meschino e codardo, avvelenandolo.

Gli animalisti chiedono al governo di apporre pene più serie a chi compie gesti così disumani, mentre sul web dilaga l’indignazione per la morte del cane eroe di Amatrice.

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Riconosciuta la bambina ad una coppia omosessuale. Tribunale impone riconoscimento delle mamme

Le donne ridotte a semplici “madri” anziché persone. I bambini considerati “minori” da proteggere anziché valorizzare. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS