Avvelenato il cane eroe

È morto avvelenato nel giardino della sua casa il pastore tedesco Kaos, il cane che aveva aiutato nella ricerca e nel disseppellimento dalle macerie le vittime del terremoto di Amatrice, nel 2016.

Dopo il sisma, aveva affiancato i soccorritori e le forze dell’ordine nelle ricerche, un vero eroe.

Aveva tre anni e mezzo quando, grazie al suo fiuto aveva sentito l’odore della vita sotto le case crollate e con le zampe aveva scavato le macerie e i calcinacci, in cambio solo di una carezza.

Insieme al suo padrone, Fabiano Ettorre, era stato determinante nel seguire le tracce e trovare persone scomparse.

Una mano assassina ha compiuto un delitto meschino e codardo, avvelenandolo.

Gli animalisti chiedono al governo di apporre pene più serie a chi compie gesti così disumani, mentre sul web dilaga l’indignazione per la morte del cane eroe di Amatrice.

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Donna uccisa e carbonizzata a Brescia. L’ex amante del marito confessa di averla uccisa ma non di averle dato fuoco

Chiara Alessandri ha ammesso di aver ucciso Stefania Crotti, la donna trovata carbonizzata nelle campagne di Erbusco (Brescia), ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS