Corso di esorcismo per gli insegnanti. Polemiche al Miur

Si intitola ‘esorcismo e preghiera di liberazione’ ed è un corso proposto non ai sacerdoti, ma agli insegnanti delle scuole italiane. Il corso, accreditato dal ministero dell’Istruzione, è infatti presente sulla piattaforma dedicata alla formazione dei docenti. Una scelta che ha scatenato subito un vespaio di polemiche.

Dal 6 all’11 maggio gli insegnanti italiani potranno partecipare al costo di 400 euro a un corso di “Esorcismo e preghiera di liberazione“. Il seminario, proposto dall’Istituto Sacerdos, è apparso sulla piattaforma per l’aggiornamento professionale dei docenti “Sofia” del Ministero della Pubblica Istruzione. I professori iscritti al sito potranno prendere parte alle lezioni, per un totale di 40 ore.

In molti si sono chiesti perché ai docenti sia suggerito un corso simile per il loro percorso di aggiornamento professionale. La spiegazione del ministero non è tardata ad arrivare. Il corso è organizzato da un’ente esterno, l’Ateneo pontificio Regina Apostolorum, che, essendo un’università, è accreditato automaticamente ai sensi della direttiva 170/2016.

Fonte: Quotidiano.net / Tgcom24.it 

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Trovati morti in hotel a Firenze due giovani. Mistero sulle cause

Sono stati trovati senza vita, nella camera di un noto hotel fiorentino in Santa Maria …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS