Gerda Taro, la fotografa dimenticata

A Stoccarda, in Germania,  il 1° agosto 1910, nasceva Gerda Taro, la fotografa tedesca di scenari bellici, divenuta iconica e celebre per la sua tragica morte a 27 anni, travolta da un carro armato mentre lavorava.

Gerda Taro è stata di recente la protagonista di La ragazza con la Leica, il romanzo di Helen Janeczek vincitore della 72esima edizione del premio Strega.

Era da 15 anni che una donna non si aggiudicava questo prestigioso riconoscimento letterario, il suo è un romanzo commovente, struggente e vero, che racconta le imprese della prima fotoreporter donna, deceduta su un campo di guerra dopo una vita passata a rincorrere la morte, sprezzante dei pericoli, ribelle e coraggiosa.

Trasferitasi in Francia nel 1933, Gerda era soprannominata dai francesi the little red fox  per via dei suoi capelli sorri e la bassa statura. Qui incontra il compagno rifugiato Andre Friedmann, che le insegna le basi della fotografia. Proprio nella fuga a Parigi, la coppia cambia la propria identità Mr Friedmann diventa Robert Capa e Gerta Pohorylle sarà Gerda Taro.

Durante la Guerra Civile Spagnola, scoppiata nel 1936, i due amici e amanti lavorano insieme a Barcellona e, mentre Robert Capa diventa uno dei più famosi fotografi di guerra del secolo, anche Gerda comincia a farsi un nome.

Così, dopo aver assunto sicurezza nel suo lavoro, la Taro comincia a lavorare per conto proprio, e sarà da sola quando morirà sul campo nel 1937, campo in cui le foto scattate quel giorno resteranno disperse.

Una delle fotografie di Gerda Taro (Gerta Pohorylle). Taro fotografo’ inizialmente dietro le linee del fronte. Le sue sono foto di contadini con pugni chiusi, di donne guerriere che imparano usare la rivoltella.

 

La famosa citazione di Capa stesso ” Se la tua fotografia non è abbastanza buona, vuol dire che non sei molto vicino” è stata incorporata dalla giovane Gerda, che voleva essere la testimone delle vicissitudini più cruente della storia umana e, anche se per poco è rimasta un esempio di temerarietà. Capa, con il suo successo ha invece realizzato quel sogno che lei ha incarnato con la sua coraggiosa morte in battaglia.

Fonte: Wikipedia / The indipendent

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Le Iene: Carne scaduta nei supermercati, anche pesce e frutta riciclati per giorni (VIDEO)

Ha fatto scalpore il servizio mandato in onda nella puntata del 13 Novembre dalla trasmissione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS