India: depenalizzato il reato di omosessualità

In India essere gay non è più un reato: dopo 137 anni è stata abolita la Sezione 377 del codice penale che puniva gli “atti sessuali contro natura” con una multa e il carcere fino a 10 anni.

Dopo settimane di discussione, il giudice Dipak Misra ha definito la legge “irrazionale, indifendibile e manifestamente arbitraria”.

La legge era diventata un’arma per la persecuzione della comunità Lgbt.

Gli attivisti che si sono ritrovati fuori dalla Corte Suprema per celebrare con bandiere e striscioni una giornata destinata a entrare nella storia.

La sentenza arriva dopo anni di battaglia: un’analoga decisione della Alta Corte di Delhi, del 2009, era stata poi cancellata nel 2013 dalla stessa Corte Suprema, per poi tornare in agenda nel 2017.

Fonte: Tgcom24

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Unioni civili e Legge Cirinnà. Donne divorziano dopo l’unione civile. L’assegno di mantenimento spetta alla coniuge più debole.

Unioni civili e Legge Cirinnà., il Tribunale di Pordenone fa scuola. In una causa di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS