La storia, la simbologia ed il significato di Notre Dame

La costruzione della nuova cattedrale cominciò sotto la supervisione del vescovo Maurice de Sully a partire dal coro. La struttura, a cinque navate con doppio deambulatorio intorno all’abside, venne portata a termine nel 1182. Conclusi i lavori del coro, questo venne isolato con l’erezione di una parete provvisoria tale da comprendere sia l’area centrale, sia il deambulatorio, e iniziarono quelli per la costruzione del transetto e delle navate con i relativi matronei.

Il cantiere si fermò nel 1190 dopo la costruzione delle tre campate più vicine alla crociera. In seguito e si spostò nell’area della facciata, edificata a partire dal 1208 dopo lo scavo delle sue fondamenta e completata nel 1218.

A partire dallo stesso anno si procedette al completamento delle navate fino alla conclusione dei lavori nel 1250. Dopo il 1250, la cattedrale, ormai terminata

Simbolo della cristianità, all’interno della cattedrale sono state celebrate molte cerimonie religiose legate ai re di Francia tra queste:

-il matrimonio tra Maria Stuarda, regina di Scozia, e Francesco di Valois, delfino di Francia (24 aprile 1558)

-quello per procura tra Elisabetta di Valois e Filippo II di Spagna (22 giugno 1559)

-le cosiddette nozze di sangue tra Enrico III di Navarra, poi Enrico IV di Francia, e Margherita di Valois, così chiamate perché vennero celebrate il 18 agosto 1572, sei giorni prima della Notte di San Bartolomeo

-il matrimonio tra l’imperatore Napoleone III e Eugenia de Montijo (30 gennaio 1853).

Fonte: Tgcom24.it

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureata magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Allarme edilizia scolastica. Dal 2013 crollate 250 strutture e la maggior parte degli edifici costruiti nel 1970

Il patrimonio edilizio scolastico italiano è composto da 40.151 edifici di proprietà di Comuni, Province …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS