Morto Falco, il cane-eroe di Rigopiano. Salvò molti bambini dalle macerie

Ludovica, Edoardo e Samuel. Ma non solo. Sono i nomi di tre bambini, ma ce ne sarebbero tanti altri, salvati dal cane Falco. Ludovica, Edoardo e Samuel erano rimasti incastrati nella sala da biliardo dell’hotel Rigopiano, travolto da una valanga il 18 gennaio 2017, e a portarli fuori di lì ci aveva pensato il pastore tedesco dei vigili del fuoco che poi, un anno dopo quell’intervento, fu colpito da una malattia degenerativa. E per cui il suo padrone è stato costretto a sopprimerlo.

Ad annunciare la morte di Falco, il cane eroe che salvò i tre bambini dalle macerie di Rigopiano, è stato Fabrizio Cataudella, vigile di Latina che con lui ha lavorato per nove anni. Falco era affetto da una mielopatia degenerativa che non gli ha lasciato scampo e che nell’ultimo periodo lo aveva privato dell’uso delle zampe posteriori.

Come racconta il suo padrone, sopprimerlo è stato necessario per impedirgli ulteriori sofferenze vista l’impotenza di fronte a un peggioramento impossibile da bloccare o rallentare.

Fonte: Tgcom24.it

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Istat, cala ancora la disoccupazione: si scende al 9,7%

L’occupazione è in aumento, mentre scende ancora il tasso di disoccupazione, ora al 9,7%, tasso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS