Rapporto UNICEF: Nel mondo muore un bambino ogni 5 secondi

Secondo il rapporto di UNICEF, dall’OMS e dalla Divisione delle Nazioni Unite per la Popolazione e dal Gruppo della Banca Mondiale, nel 2017 nel mondo sono morti circa 6,3 milioni di bambini sotto i 15 anni, ovvero uno ogni 5 secondi. Di questi, 5,4 milioni sono morti entro i primi 5 anni di vita.

Si è passati dai 12,6 di bambini morti all’anno del 1990 (al di sotto dei 5 anni) ai 5,4 milioni del 2017. In Africa Subsahariana, 1 bambino su 13 è morto prima del suo quinto compleanno.

Laurence Chandy, Direttore dei Dati, Ricerca e Politiche dell’UNICEF, ha dichiarato che in mancanza di ulteriori interventi entro il 2030 moriranno 56 milioni di bambini sotto i 5 anni, la metà dei quali neonati.

Relativamente all’Italia, nel 1990, il tasso di mortalità sotto i 5 anni era di 10 morti ogni 1.000 nati vivi, mentre nel 2017 è calato a 3 morti ogni 1.000 nati vivi.

I paesi in cui si è registrato un tasso maggiore di mortalità sotto i 5 anni sono: Somalia (127 su 1.000 nati vivi), Ciad (123), Repubblica Centrafricana (122), Sierra Leone (111) e Mali (106). Per quanto riguarda invece la mortalità neonatale, invece, è in Pakistan che si è registrato il numero maggiore (44 ogni 1.000 nati vivi).

Fonte Ansa.it

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Compie 70 anni la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

Il 10 dicembre 1948, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS