Roberto Saviano condannato per Gomorra: Diffamazione per imprenditore

Roberto Saviano e la Mondadori Libri sono stati condannati a versare in solido 15 mila euro all’imprenditore Vincenzo Boccolato, un incensurato che vive all’estero.

Nel famoso libro “Gomorra“, dal quale è stato tratto un film e una serie televisiva di grande successo, c’è un passaggio in cui si legge che l’imprenditore fa parte di un clan camorristico con un ruolo non marginale in un traffico di cocaina. Già 4 anni da lo stesso Boccolato era stato risarcito con 30 mila euro per una sentenza analoga diventata definitiva.

Roberto Saviano e la casa editrice di Segrate hanno continuato a ristampare la stessa versione di “Gomorra”, rifiutandosi di eliminare la parte in cui si parla di Vincenzo Boccolato. Per il giudice le riedizioni del best seller, con il passaggio incriminato, sono da ritenere un “nuovo illecito diffamatorio”.

Fonte Ansa.it

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Le Iene: Carne scaduta nei supermercati, anche pesce e frutta riciclati per giorni (VIDEO)

Ha fatto scalpore il servizio mandato in onda nella puntata del 13 Novembre dalla trasmissione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS