Europa League: il Milan rischia e poi dilaga con il Dudelange, sconfitta Lazio e addio primato

Larga vittoria per il Milan contro il modesto Dudelange nella partita di Europa League giocatasi a San Siro ieri sera. I Rossoneri però hanno sofferto più del dovuto per larghi tratti di partita: dopo il gol del vantaggio segnato da Cutrone infatti sono arrivate le reti di Stolz prima e Turpel poi. La squadra di Gattuso è rimasta in svantaggio fino al minuto 66, quando un autogol di Rosa da Cruz su cross di Calhanoglu ha portato il risultato sul 2-2. Quattro minuti dopo è lo stesso turco a portare in vantaggio il Milan, che ha poi dilagato con un altro autogol (Schnell) e con Borini.

Rossoneri a un punto dal Betis, con gli spagnoli che dovranno affrontare il Dudelange e i ragazzi di Gattuso che dovranno vedersela con l’Olympiakos. Per passare il turno al Milan basterà perdere con un gol di scarto contro i greci o anche con 2, segnando in questo caso almeno 2 reti (ad esempio perdendo 4-2).

Addio primato e discorso girone chiuso per la Lazio. I ragazzi di Inzaghi, autore di un ampio turnover, hanno perso 2-0 in trasferta contro l’Apollon. Le reti di Faupala e Markovic. Vince nel raggruppamento l’Eintracht Francoforte, seconda la Lazio (+ 5 sull’Apollon) che approda così ai sedicesimi di finale. Ininfluente dunque la partita finale tra i biancocelesti e i tedeschi di Francoforte.

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

Torino, k.o. casalingo nei playoff. Si complica la strada verso l’Europa League

Una sconfitta casalinga che complica il cammino verso la fase a gironi di Europa League per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS