Il Chievo Verona resta in Serie A: Vizio di forma, il procedimento è nullo

Il Chievo Verona resta in Serie A. La società del presidente Luca Campedelli vince la battaglia al Tribunale federale, riuscendo a rendere nullo il procedimento istruito dopo i deferimenti emessi dalla Procura per le plusvalenze cosiddette fittizie scambiate con il Cesena dal 2015 al 2017.

La Procura ora ha due possibilità: potrebbe anzitutto presentare appello, ma avrebbe la possibilità anche di scegliere di saltare questo passaggio e istruire nuovamente il procedimento.

Il procedimento è stato reso nulla in quanto, secondo i giudici di primo grado, il patron Campedelli doveva essere ascoltato dagli inquirenti prima del processo, quando ne ha fatto richiesta. Ma mai fu convocato in Procura. Si riduce tutto, alla fine, con un banale vizio di forma.

Fonte Gazzetta.it

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Ancora un caso di violenza sugli arbitri, stop ai campionati dilettanti nel Lazio

Si è verificato a Roma un altro episodio di violenza e aggressione sugli arbitri, l’ottavo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS