Napoli: De Laurentiis parla di mercato, poi attacca Lotito sugli extracomunitari

In una intervista apparsa sulle colonne del Corriere dello Sport e rilasciata a Radio Kiss Kiss, il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis parla del mercato azzurro dando qualche piccola (e molto vaga) indicazione.

Il numero uno dei partenopei ammette di aver ricevuto molte richieste per Ounas, mentre per Grassi si profila una cessione all’estero, probabilmente in Spagna (dove ci sono più soldi) secondo De Laurentiis.

In ingresso i nomi più caldi sono quelli di Santiago Arias (difensore colombiano del PSV) e Youssouf Sabaly (difensore francese in forza al Bordeaux). De Laurentiis conferma che solo uno di questi due giocatori arriverà a Napoli.

Il nuovo acquisto, l’attaccante Roberto Inglese, sembra destinato a rimanere: “Ragazzo educatissimo e straordinario. Piace molto ad Ancelotti, non vuole che lo dia via. Il mister mi ha detto che farà giocare tutti“.

La questione Stadio, invece, rimane delicata. Per il prossimo 1° Agosto è in programma un incontro con il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Intanto gli azzurri, come stabilito dalla Lega Calcio, dovranno obbligatoriamente giocare la prima partita del Campionato 2018-2019 in trasferta.

Parte infine la frecciata diretta a Claudio Lotito, Presidente della Lazio, in merito alla questione extracomunitari: “Queste limitazioni sono da coatti cerebrali. Perché secondo il credo lotitiano così si tutelano le nostre nazionali. Poi lui e Tavecchio hanno scelto come c.t. un allenatore, che rispetto come uomo, ma che ho cacciato dopo due mesi in serie C…

Fonte Corriere dello Sport

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Tennis: Zverev batte Federer e si prende la finale di Londra. Affronterà Djokovic

Sono andate in scena nella giornata di ieri le due semifinali delle ATP Finals di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS