Sampdoria: La GdF sequestra i beni al Presidente Massimo Ferrero

Brutte notizie per il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero. Sequestro dei beni per il patron della squadra blucerchiata, il quale è accusato di vari reati insieme ad altre 5 persone: appropriazione indebita, truffa, emissione e utilizzo di fatture false, autoriciclaggio e impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita.

L’indagine è condotta dal Nucleo Speciale di Polizia Valutaria. Il sequestro, emesso dal GIP del Tribunale di Roma, ha riguardato beni e disponibilità finanziarie per 2,6 milioni di euro. Anche per la U.S. Sampdoria sono scattati sequestri per circa 200 mila euro e un immobile di pregio a Firenze.

Secondo quanto emerge dalle prime indiscrezioni sarebbero “spariti” circa 1,2 milioni di euro dalle casse della società ligure in seguito alla cessione del calciatore Pedro Obiang nell’estate del 2015 (direzione West Ham).

Il denaro sarebbe “scomparso” attraverso l’utilizzo di fatture false emesse da una società riconducibile a Ferrero. Inoltre, sempre secondo la GdF, sono emerse una serie di finte controversie di lavoro attraverso le quali sono stati conclusi 5 accordi transattivi da 100mila euro ognuno: soldi che, sono poi stati utilizzati per l’acquisto di un immobile di pregio a Firenze.

Fonte Ansa.it

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Champions League: Inter rimontata dal Barcellona, pareggio per il Napoli

Dopo un inizio scoppiettante, l’Inter di Antonio Conte è stata rimontata in casa del Barcellona. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS