Serie A, domenica di emozioni. Tutti i risultati

E’ stata una domenica di calcio davvero emozionante quella di ieri, con 10 squadre impegnate che hanno senza dubbio fatto divertire gli spettatori.

Alle 12:30 è stata Frosinone-Atalanta, con i nerazzurri che hanno dilagato per 0-5 con il gol di Mancini e lo straordinario poker di Duvan Zapata che mette a segno due reti di testa e due di piede portandosi a quota 14 reti in campionato.

1-1 alle 15 tra Spal e Bologna. Ospiti in vantaggio con Palacio nel primo tempo e raggiunti nella ripresa da Kurtic.

Sempre alle 15 rocambolesco 3-3 tra Fiorentina e Sampdoria, con assoluti protagonisti Muriel e Quagliarella. Il colombiano neo acquisto viola ha portato in vantaggio i viola ma l’espulsione di Edimilson ha complicato la situazione in casa Fiorentina. Il pari è arrivato con una gran punizione di Ramirez. E’ stato però di nuovo Muriel a 20 dal termine a rendersi protagonista con una favolosa discesa di 50 metri palla al piede in cui ha saltato due avversari e fulminato Audero. E’ durata poco la gioia viola, con Quagliarella che prima su rigore e poi su azione ha regalato il vantaggio ai blucerchiati. Il pari della Fiorentina è arrivato al 93′, con la zampata vincente del capitano Pezzella sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Alle 18 il Cagliari è riuscito ad agguantare il pari in extremis nel 2-2 casalingo contro l’Empoli. I padroni di casa sono passati in vantaggio con la solita incornata potente e precisa di Pavoletti nella prima frazione di gioco, per poi essere raggiunti da Di Lorenzo prima e superati da Zajc poi. Il pari arriva al novantesimo, grazie alla rete del subentrato Farias.

Alle 20:30 invece il big match tra Napoli e Lazio. I partenopei sono passati in vantaggio con un bel gol di Callejon che dopo il suggerimento di Mertens ha ritrovato il gol che mancava da tanto tempo. Raddoppio di Milik che, dopo aver colpito due pali, con il mancino su punizione disegna un arcobaleno che finisce sotto la traversa di un impotente Strakosha. La Lazio, non doma, ha accorciato le distanze con Immobile ma un ottimo Meret e l’espulsione di Acerbi (salterà una partita dopo 149 presenze consecutive) hanno permesso al Napoli di cogliere il successo.

Oggi in campo Genoa-Milan (ore 15) e Juventus-Chievo (ore 20:30).

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

Ufficiale, Hamsik lascia il Napoli

Finisce la telenovela riguardante il futuro di Marek Hamsik. Lo slovacco è infatti ufficialmente un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS