Serie A: vince la Juventus. Kean: gol e polemiche, poi un post anti razzismo. Altro stop per il Milan

Non si ferma la Juventus che, nonostante le moltissime assenze, fa un altro passo verso lo scudetto e si porta a soli 9 punti dalla vittoria matematica del titolo. I bianconeri, con una squadra rimaneggiata, sono riusciti ad avere la meglio nel turno infrasettimanale in trasferta sul Cagliari con il risultato di 0-2. Un gol per tempo: Bonucci di testa nella prima frazione sul corner battuto da Bernardeschi e il solito sorprendente Moise Kean, abile a sfruttare un assist al bacio di Bentancur. Polemica dopo la rete del giovanissimo con i tifosi del Cagliari: Kean si è rivolto ai tifosi di casa guardandoli con sguardo fisso e allargando le braccia, forse irritato per aver sentito qualche fischio, la reazione dei tifosi è arrivata, con i giocatori bianconeri che hanno portato via il giocatore. Matuidi in particolare è apparso molto infastidito dalla situazione e coperto anch’esso da fischi dopo l’accaduto.

Bonucci, dopo la partita, intervistato da Sky Sport ha attribuito le colpe al “50 e 50” tra Kean, autore di un’esultanza un po’ provocatoria, e i tifosi del Cagliari. L’attaccante italiano ha poi pubblicato il seguente post su Instagram scrivendo: “Il miglior modo di rispondere al razzismo” e allegando una foto della sua esultanza. Testimonianza che forse era accaduto qualcosa anche prima del gol.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

The best way to respond to racism 🦍 #notoracism 🚫

Un post condiviso da K M B 9 🦍 (@moise_kean) in data:

Notte fonda invece per il Milan, sempre più in difficoltà nella lotta Champions. I rossoneri hanno infatti ospitato l’Udinese a San Siro, schierando per la prima volta dal primo minuto la coppia Piatek-Cutrone. E proprio da un cross di Cutrone è arrivata la rete del vantaggio del Milan, firmata da Piatek che arriva così a quota 20 in campionato. Il polacco ha sfruttato l’assist dell’italiano calciando in porta e ribadendo in gol la respinta di Musso. Il pari dell’Udinese (1-1 il risultato finale) è arrivato in contropiede, dopo un’ottima occasione su corner per il Milan: lanciato in velocità Fofana ha trovato il corridoio giusto per Lasagna, freddo a battere Reina (subentrato all’infortunato Donnarumma). Problemi per i rossoneri, che oltre ai punti perdono il portiere della nazionale e anche Paquetà, uscito malconcio dopo un colpo alla caviglia,

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

Champions League: Inter rimontata dal Barcellona, pareggio per il Napoli

Dopo un inizio scoppiettante, l’Inter di Antonio Conte è stata rimontata in casa del Barcellona. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS