Scarlett Johansson rinuncia al ruolo dei sogni

Non è riuscita a resistere e, dopo un boicottaggio avvenuto online, l’attrice Scarlett Johansson ha deciso di rinunciare ad essere la protagonista di Rub & Tug, film basato sulla storia vera di una donna di Pittsburg che negli anni Settanta fingeva di essere uomo per gestire un centro massaggi ma anche un giro di prostituzione.

Le polemiche scatenatesi sul web riguardano il fatto che la vicenda sia basata su una storia vera e su una donna che probabilmente aveva cominciato la transizione da donna a uomo; il battibecco ha un sapore chiaramente populista, secondo l’opinione dello scrittore Bret Easton Ellis, il popolo ha chiesto alla Johansson di rifiutare la parte perché semplicemente non è trans.

Frutto dell’ascesa della democratizzazione, l’arte, in questo caso quella recitativa, viene decisa non dai creatori o artisti stessi, ma dal pubblico: esso ha voce in capitolo su quali ruoli un attore dovrebbe interpretare, in questo caso, e nel caso più grande, si è giunti alla conclusione che debba essere una democrazia ad approvare un’opera d’arte, e non l’artista.

Scarlett si è trovata a dover rifiutare il ruolo di una vita, quello in cui un’attrice popolare e bella può dimostrare di essere brava e trasformista. Una prova d’attore che capita una volta nella vita mentre, tutta la vicenda decreta, come dice Ellis “la morte dell’artista” e l’ascesa dei populisti che pensano di rappresentare gli interessi della gente comune.

Un pensiero del genere ha indubbiamente una estensione politica dove il populismo e quindi la mediocrità ha portato alla vincita di Trump contro l’involontaria élite della Clinton.

Ad interpretare il ruolo di una transgender sarebbe potuta essere una brava attrice capace di indossare i panni di qualcun altro ma, una esigenza di inclusione e approvazione ha portato Scarlett a decidere diversamente, suo malgrado.

Fonte: VanityFair

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Toy Story 4: ecco i due teaser trailer del film in uscita nel 2019 (VIDEO)

La Disney, tramite il suo canale Youtube italiano, ha rilasciato due teaser trailer di Toy …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS