Acqua contaminata. Sindaco di Matera vieta l’uso dell’acqua, poi revoca l’ordinanza

Raffaello De Ruggieri, Sindaco della Città di Matera, è stato costretto oggi a vietare in maniera cautelativa l’uso per fini potabili dell’acqua erogata dall’Acquedotto Lucano, a causa del “superamento dei parametri dei batteri coliformi a 37 gradi centigradi del partitore Terlecchia-Matera“.

Acquedotto Lucano – si legge in una note emanata dall’amministrazione comunale – provvederà all’immediata istituzione di idonei servizi alternativi di consegna di acqua potabile mediante autobotti e/o acqua in confezione originale“. Sono state chiuse oggi, Venerdì 19 Ottobre, anche tutte le scuole.

Il limite di legge per questo tipo di batteri è di 0 Ufc/Ml mentre le analisi di laboratorio hanno registrato “un valore pari a 92 ml/ufc”. La comunicazione, arrivata dal Dipartimento prevenzione collettiva della salute umana, è stata diffusa ieri notte con estrema urgenza.

*** AGGIORNAMENTO DELLE ORE 20.05 ***

Il sindaco Raffaello De Ruggieri ha revocato l’ordinanza dopo aver ricevuto nuove analisi dall’ASM sull’acqua che arriva nelle case dei cittadini perché i livelli dei batteri coliformi sono tornati alla normalità dopo aver raggiunto, negli scorsi giorni, “un valore pari a 92 ml/ufc” quando il limite di legge è 0 ml/ufc.

Fonte Ansa.it | IlFattoQuotidiano

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Gang di bulli picchia un 14enne: “Lascia la fidanzata”

Sono sempre di più, purtroppo, gli episodi di cronaca che si riconducono al bullismo. Lesioni, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS