Agguato a Napoli: le condizioni di Noemi restano gravi. Nel video il sicario scavalca il corpo della piccola

Noemi, la piccola di 4 anni ferita nel corso di un agguato a Napoli è ancora sedata, e la sua situazione resta critica. Durante la lettura del bollettino, i medici dell’ospedale pediatrico Santobono hanno spiegato che quella subita dalla bimba è stata “una vera e propria ferita di guerra“, e anche quelli dell’intervento “sono stati momenti drammatici“. Ora “il pericolo, in quanto ferita da arma da fuoco, sono le infezioni”.

Dalle immagini del  video ripreso da alcune telecamere si vede il killer che scavalca il corpicino della piccola. Si vede inoltre correre il pregiudicato Salvatore Nurcaro in fuga dal killer; uno dei colpi esplosi all’impazzata dal sicario colpisce Noemi che si accascia al suolo; il sicario prima ne scansa il corpo per inseguire il suo bersaglio, poi torna indietro e scavalca una seconda volta la bimba sul marciapiede durante la sua fuga.

Fonte: Ansa.it / Tgcom24.it 

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Controlli su tatuaggi, inchiostri pericolosi in 1/5 dei casi

Preoccupazione nel mondo dei tatuaggi a causa degli ultimi controlli operati dai Nas che hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS