“Ammazzateli tutti ‘ste lesbiche, gay e pedofili” frase shock del vicepresidente del Consiglio comunale di Vercelli . Poi le scuse

“Ammazzateli tutti ‘ste lesbiche, gay e pedofili”. Sono le parole shock scritte su Facebook da Giuseppe Cannata, vicepresidente del Consiglio comunale di Vercelli (Fratelli d’Italia) e membro dell’Ordine provinciale dei medici e odontoiatri. Il post, dopo numerose segnalazioni, è stato cancellato dall’autore, che ha chiesto scusa a seguito anche della dura reazione da parte dell’Arcigay locale, che ne aveva chiesto le immediate dimissioni.

La frase shock era stata scritta da Cannata a commento di un post su Facebook del senatore Simone Pillon del 2018 sul Gay Pride. “Il contenuto della frase risulta di una violenza inaudita – sottolineano dal direttivo di Arcigay – sia per la minaccia di morte, sia per l’accostamento fra l’omosessualità e la pedofilia”.

Fonte: Tgcom24.it 

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Superenalotto: centrata la vincita più alta della storia

I sei numeri vincenti sono stati centrati e il montepremi più alto della storia è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS