Atene in fiamme: 50 morti e più di 100 feriti. Tsipras chiede aiuti dall’UE

Le vittime degli incendi che stanno devastando le periferie di Atene hanno cercato scampo fino alla spiaggia: a Mati, sulla spiaggia di Argyri, nei pressi di Ateens, si contano almeno 24 dei 50 morti finora accertati.

Le pinete intorno ad Atene bruciano senza sosta ormai da lunedì pomeriggio. Tra i feriti, circa 156, ci sono anche bambini, 11 in gravi condizioni, ma il bilancio è ancora provvisorio. La località più colpita, Mati, si trova a 40 km a nord est di Atene ed è un località turistica.

Ad alimentare le fiamme, il forte vento che per tutta la notte ha continuato a soffiare anche a raffiche di 60 km. Auto e corpi carbonizzati, persone ritrovate morte abbracciate in spiaggia, dirette verso il mare, l’ultima speranza. Mati è come se non esistesse più come insediamento. Il fumo denso ha raggiunto la capitale, Corinto è minacciata da nuovi roghi, i focolai aumentano.

Molti aiuti stanno provenendo dall’Europa, dalla Svezia dove da giorni si combatte contro le fiamme. Stanno intervenendo anche Stoccolma, Francia, Germania e Danimarca. L’Italia invia Canadair, insieme a Portogallo, Polonia, Norvegia e Lituania.

Il premier Alexis Tsipras ha dichiarato lo stato d’emergenza ed è rientrato dalla visita in Bosnia-Herzegovina. Una volta sedata la situazione basterà scoprire l’origine delle fiamme, di cui non si esclude l‘origine dolosa. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonte: ilfattoquotidiano.it

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

India: il ciclone Gaja uccide 10 persone

Il ciclone Gaja ha investito l’India, provocando la morte di almeno 10 persone e costringendo oltre 80mila …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS