Bambino si confida con la sorella delle violenze subite dalla Dottoressa. I genitori denunciano il fatto

Il bimbo si è confidato con la sorella che poi ha parlato con i genitori, i quali hanno denunciato il fatto.

È finita per questo in carcere, su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, una dottoressa di 61 anni, medico specializzato in chirurgia estetica residente a Napoli. Sono stati i carabinieri ad arrestarla dopo che dalle indagini, coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, è emerso un grave quadro indiziario.
Dovrà rispondere di una delle accuse più pesanti, quella di aver abusato di un bimbo di 9 anni. Le violenze sarebbero avvenute nella sua casa al mare a Castel Volturno (Caserta), vittima un bimbo di nove anni che le era stato affidato per poche ore dai genitori.

I fatti sarebbero accaduti ad agosto, quando il bambino è stato accompagnato nella villa con piscina della dottoressa, da anni amica dei genitori che hanno la casa vacanze nello stesso viale. Secondo quanto raccontato dalla vittima, la 61enne avrebbe condotto il minore in un locale di pertinenza della sua abitazione e, dopo averlo parzialmente denudato, l’avrebbe costretto a subire atti sessuali, anche violenti.

L’ennesimo atto di abuso sessuale a danno di un minore. Servono pene esemplari per arginare tale fenomeno.

Fonte: RaiNews.it

 

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureata magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Lite per nozze di quindicenni nomadi. Scontri tra famiglie e partono colpi di pistola

Si è conclusa a colpi di arma da fuoco una lite tra nomadi italiani scoppiata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS