Cagliari: madre tenta il suicidio dopo aver ucciso i figli

Lei ha 64 anni, Angela Manca, ha chiuso i figli disabili nella sua stanza e poi li ha uccisi con un fucile da caccia. Ora è ricoverata in gravissime condizioni per aver tentato di togliersi la vita.

Un gesto folle, avvenuto a Mandas, in provincia di Cagliari. Le vittime sono due gemelli di nome Paolo e Claudio Calledda, di 42 anni. Le motivazioni sembrano essere una persistente preoccupazione per il futuro dei figli e problemi di salute che andavano peggiorando.

Il fucile era regolarmente registrato, di proprietà del genero. La donna era sola in casa con i figli e l’allarme è stato lanciato dai vicini.

Era rimasta vedova da una decina di anni, ad assistere amorevolmente i figli disabili. L’altra figlia, medico, si è prodigata anche negli ultimi tempi nell’aiutare la sua famiglia, anche quando la madre ha iniziato a riscontrare problemi di salute. Ma la preoccupazione della madre per il futuro dei figli bisognosi di assistenza è degenerata.

Fonte: tgcom24

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Sono passati 3 anni dall’attentato a Parigi. Il bilancio fu di 130 morti e 400 feriti

Sono già passati tre anni da quel 13 Novembre  in cui Parigi piombò in pochi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS