Carabiniere ucciso, la difesa di Hjorth valuta istanza al tribunale del riesame

“Siamo molto turbati dalla situazione in cui si trova ma siamo tutti pienamente convinti della sua innocenza“. Queste le parole, attraverso un avvocato, del padre del giovane Hjorth, amico dell’aggressore di Mario Cerciello Rega Finnegan Lee Elder. “Non avrebbe mai immaginato che ci sarebbe stato un confronto e non sapeva che il suo amico fosse armato“.

“La difesa di Hjorth sta valutando se fare istanza al tribunale del Riesame” hanno ammesso i legali.

Per la difesa di Finnegan Lee Elder esistono “aspetti poco chiari, in particolare nella dinamica della fase finale della colluttazione. Elder è costernato per l’accaduto così come la sua famiglia. Questa difesa ha cominciato a lavorare e chiede rispetto in ordine alla figura di Elder che non ha alcun precedente penale, neppure negli Stati Uniti, e non è affatto un soggetto violento”.

Fonte: Skytg24

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

Superenalotto: centrata la vincita più alta della storia

I sei numeri vincenti sono stati centrati e il montepremi più alto della storia è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS