Continuano atti osceni come violenza su minori, questa volta a Ragusa

A Ragusa c’è stato un’altro episodio di violenza su un minore e questa volta la vittima è una ragazzina di 12 anni con un 21enne. Fortunatamente il violentatore è stato arrestato e portato alla Questura di Ragusa, ed è venuto fuori che contattava le ragazzine su Whatsapp perché sono più fragili e facili “prede”.

Oltre che essere stata costretta a subire violenze fisiche, la piccola ha dovuto più volte avere rapporti virtuali con l’uomo. Come già detto questo non è il primo “attacco” da parte del 21enne, infatti un’altra bimba ha confermato di essere stata sua vittima ma di non essere caduta nella sua “trappola“.

Fonte: ANSA

About Sara Benvenuti

Giovane cameraman e assistente alla regia

Check Also

Silvia Romano,viva il giorno di Natale. Ceduta successivamente ad una banda di rapinatori

Era ancora viva fino al giorno di Natale Silvia Romano, la cooperante rapita in Kenya il 20 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS