Conto troppo alto,cliente si presenta con un fucile al Ristorante

Due episodi violenti andati in scena tra i tavoli e i clienti terrorizzati di due ristoranti della capitale. Il conto era troppo salato e così il giorno dopo si è presentato al ristorante armato di fucile ma è stato arrestato dai carabinieri.

Poche ore dopo la moglie dell’uomo contrariata per l’arresto in un altro ristorante ha minacciato di suicidarsi con una pistola.

Il fatto è accaduto venerdì 11 gennaio, a Roma. Protagonista della vicenda un uomo di 52 anni con numerosi precedenti penali. Il 52enne si è poi dato alla fuga ma, grazie alle numerose testimonianze raccolte, i militari della compagnia Roma Eur e del Nucleo Radiomobile di Roma hanno individuato il pregiudicato mentre tentava di confondersi tra i clienti di un vicino bar.

Il fucile è stato trovato dai carabinieri sotto un cassonetto, dove l’uomo lo aveva gettato durante la fuga. L’arma è risultata appartenente ad un uomo deceduto nel 1991. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione abusiva di arma comune da sparo.

Fonte: Repubblica.it / Skytg24.it

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureanda magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Il Pm chiede l’ergastolo per Igor il russo, dopo una requisitoria di un’ora e mezza

Al termine di una requisitoria di circa un’ora e mezza il pm Marco Forte ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS