Epidemia polmonite a Brescia. I casi salgono a 150

I numeri sono aumentati nelle ultime ore e sembrano essere quelli di una epidemia.

Sono giunti a quota 150 i casi di polmonite nella Bassa bresciana Orientale. Sei i comuni particolarmente interessati: Carpenedolo, Montichiari, Calvisano, Visano, Acquafredda e Remedello e 121 le persone che si sono recate in ospedale.

Non è esclusa l’ipotesi di un batterio presente nell’acqua. I casi riportano alla mente l’emergenza legionella scoppiata a luglio a Bresso, comune dell’hinterland milanese.

È stato assicurato che “non esiste alcun tipo di rischio per l’utilizzo dell’acqua alimentare e non sussiste alcuna restrizione al normale svolgimento dell’attività nelle varie comunità, tra scuole e luoghi di lavoro”, sottolinea la Regione Lombardia.

Fonte: Ansa

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Terrore a Milano: uomo dirotta bus con 51 studenti, poi gli dà fuoco

Paura a Milano. Nella giornata di ieri infatti l’autista di un bus (a bordo del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS