Fiumicino, omicidio di Maria Tanina Momilia: il Personal Trainer ha confessato

Il corpo senza vita di Maria Tanina Momilia, donna di 39 anni di origine belga, era stato trovato lo scorso lunedì mattina da un operatore del consorzio di bonifica in un canale in via Castegnevizza, a Fiumicino, paese in cui la vittima viveva con il marito 46enne.

La donna aveva una evidente ferita alla testa e presentava segni di percosse non compatibili con una caduta, che hanno fatto subito pensare ad un’aggressione, probabilmente subita in un luogo diverso da quello dove è stato trovato il cadavere.

Oggi Andrea De Filippis, il personal trainer sospettato di aver ucciso Maria Tonina Momilia, ha confessato il delitto. L’uomo, di 56 anni, si è presentato in caserma dai carabinieri accompagnato dal suo legale, l’avvocato Cristian Milita.

Fonte Tgcom24

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Corsa contro il tempo per il bimbo di due anni caduto in un pozzo in Spagna

Un caso drammaticamente simile a quello di Vermicino e che riporta alla mente Alfredino Rampi. Continua la corsa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS