Frosinone: madre strangola il figlio di 2 anni. Ora si trova nel carcere di Rebibbia

E’ stato strangolato dalla madre il piccolo di 2 anni morto ieri pomeriggio a Piedimonte San Germano, in provincia di Frosinone. E’ quanto hanno accertato i carabinieri che hanno fermato la donna, una 29enne che è stata già portata in carcere, al termine di un lungo interrogatorio nella notte.

La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio: la donna ha raccontato al 118 che il piccolo era stato investito in località Volla da un’auto poi fuggita. Un racconto che non ha convinto e ha fatto scattare gli ulteriori accertamenti dei carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione di inquirenti ed investigatori, la donna avrebbe ucciso il piccolo di appena 28 mesi prima stingendogli il collo e successivamente coprendogli la bocca per non farlo respirare, provocando così la morte per asfissia.

Arrestata è in carcere di Rebibbia a Roma.

Fonte: Ansa.it 

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureata magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Rischio alcol per 8,6 milioni di persone. Percentuale maggiore tra i giovani

In Italia sono 8 milioni e 600 mila i consumatori di alcol a rischio, 68 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS