Gang di bulli picchia un 14enne: “Lascia la fidanzata”

Sono sempre di più, purtroppo, gli episodi di cronaca che si riconducono al bullismo. Lesioni, soprusi umiliazioni, minacce, professori presi in giro, offesi mentre la classe li video-riprende, ragazzini presi a calci, adolescenti arrestati per gravi azioni nei confronti dei pari.

A Lucca un ragazzino è stato fermato per strada, circondato e picchiato da sei o sette ragazzi per convincerlo a lasciare la sua fidanzata. L’aggressione subita da un 14enne è avvenuta in centro a Lucca. La denuncia è stata presentata dalla madre della vittima ai carabinieri. A far scattare il pestaggio sarebbe stato un branco di ragazzi di età compresa tra i 13 e i 16 anni, che avrebbe addirittura agito su istigazione di un coetaneo.

A quanto pare il 14enne pestato neppure conosceva i suoi aggressori, ma era stato avvicinato qualche giorno prima e invitato a lasciarla. Lui non ci aveva dato troppo peso, ma sabato pomeriggio a Porta San Pietro si è trovato nel mezzo a un vero e proprio agguato per strada. All’ospedale di Pescia sabato sera il ragazzo è stato sottoposto a vari accertamenti, tra cui Tac e radiografie, poi è stato dimesso con 7 giorni di prognosi per le lesioni riportate.

Definire il fenomeno del bullismo diviene un’impresa sempre più complessa a cause delle innumerevoli forme che si sviluppano con l’avanzare della tecnologia e il cambiamento della società.
Tuttavia la comunità scientifica è concorde nell’ identificare il bullismo come una qualsiasi forma di comportamento offensivo e/o aggressivo messo in atto da un singolo o da un gruppo ripetutamente e intenzionalmente a danno di uno o più individui con lo scopo di esercitare potere o controllo sulla vittima.

Fonte: LaNazione.it

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureata magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Maturita,quanto costi! Il diploma fa spendere 500 euro

Maturità 2019: un investimento in termini di fatica, sudore, lacrime e… soldi! Proprio così, infatti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS