Il piccolo Alex potrebbe morire: servono donatori di midollo

Una rara malattia genetica potrebbe stappare la vita ad Alex, un bambino di 18 mesi.

Padre veronese e madre napoletana, il bimbo è nato a Londra e per continuare a vivere ha urgentemente bisogno di un trapianto di midollo osseo in quanto il farmaco, con il quale viene curato, è insufficiente per farlo sopravvivere.

I medici affermano che Il farmaco potrebbe svolgere il suo compito per altre 5 settimane ma successivamente non sarà efficacie e il bimbo potrebbe morire.

Serve quindi subito un trapianto di midollo e scatta immediatamente una gara di solidarietà per cercare dei donatori. il padre del bimbo, Paolo, ha inoltre aperto una pagina Facebook intitolata al figlio. Grazie ai social la storia di Alex è conosciuta da molti ed è entrata nel cuore di tutti.

Sicuramente un donatore compatibile con Alex esiste, fuori lì da qualche parte e bisogna trovarlo anche se il tempo non gioca a favore.

I requisiti del donatore sono:

  • buona salute
  • assenza di malattie del sangue
  • età  compresa tra i 18 e 35 anni.

Per chi dovesse essere in possesso dei requisiti elencati è invitato a presentarsi in ospedale per i tamponi salivari per il test. L’Appuntamento è inizialmente a Milano (piazza Sraffa) poi Napoli (piazza Trieste e Trento) e successivamente Caserta .

Fonte Quotidiano.net

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureanda magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Sono passati 3 anni dall’attentato a Parigi. Il bilancio fu di 130 morti e 400 feriti

Sono già passati tre anni da quel 13 Novembre  in cui Parigi piombò in pochi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS