Libia, la Unhcr denuncia le atrocità contro i rifugiati bambini

La Unhcr ha denunciato atrocità indicibili commesse contro i rifugiati e i richiedenti asilo nelle strade di Tripoli, 

Sono arrivate voci riguardo le stesse azioni avvenute ai danni di un bambino di un anno, insieme a un drastico deterioramento della situazione dei rifugiati e dei migranti che vivono nelle città assediate dagli scontri.

Secondo alcuni rapporti affidabili e i rifugiati stessi sembrerebbe che alcuni trafficanti stiano spacciandosi per personale delle Nazioni Unite, incluso l’Unhcr, in diverse località della Libia”, afferma l’agenzia.

Questi criminali sono stati avvistati nei punti di sbarco e nei centri di traffico di esseri umani, usando giubbotti e altri oggetti con un logo simile a quello dell’Unhcr.

Fonte: Ansa

 

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Traffico di cuccioli di cani. Sgominata un’associazione a delinquere

La Polizia Stradale di Udine ha smantellato una banda dedita al traffico internazionale di cuccioli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS