Lutto per il mondo dell’Editoria: è morta Inge Feltrinelli

È morta all’età di 87 anni Inge Schönthal Feltrinelli, una delle persone più autorevoli e famose del mondo editoriale italiano, nota oltre che per la sua carriera di editrice anche per il suo stile e il suo carattere, quelli per cui molti parlavano di lei semplicemente come “Inge”.

Vedova di Giangiacomo Feltrinelli e madre di Carlo Feltrinelli, oggi presidente del Gruppo Feltrinelli e amministratore delegato della casa editrice omonima.

Nel 1972 il marito Giangiacomo Feltrinelli morì nell’esplosione mentre preparava un attentato politico su un traliccio dell’ENEL per provocare un black-out a Milano, e Schönthal Feltrinelli prese in mano la gestione della casa editrice da lui fondata, di cui si occupava già da alcuni anni e di cui era tuttora presidente.

Feltrinelli era un militante del PCI, appartenente a una ricchissima famiglia della borghesia milanese e fondatore di una casa editrice popolare che diffondeva le idee di Marx e Che Guevara.

Inge era di famiglia ebrea tedesca e aveva intrapreso la carriera di fotoreporter e giornalista e ha preso in mano la gestione della casa editrice sin da quando il marito entrò in clandestinità.

Sul Corriere della Sera Paolo Di Stefano l’ha definita «la regina dell’editoria, una mina vagante di entusiasmo in giro per il mondo, ministro degli Esteri del libro, in cui credeva fermamente».

Fonte: ilPost

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Controlli su tatuaggi, inchiostri pericolosi in 1/5 dei casi

Preoccupazione nel mondo dei tatuaggi a causa degli ultimi controlli operati dai Nas che hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS