Omicidio di Giuseppe Balboni: A sparare è stato un coetaneo

Il corpo del 16enne di Zocca (Modena) Giuseppe Balboni, è stato ritrovato ieri in fondo ad un pozzo nel bolognese. Il ragazzo era scomparso lo scorso Lunedì 17 Settembre.

Un suo coetaneo, in tarda serata, è stato fermato ed arrestato in Località Tiola di Castello di Serravalle, in Valsamoggia, con l’accusa di omicidio volontario.

Il ragazzo avrebbe confessato di aver ucciso Giuseppe Balboni utilizzando una pistola legalmente detenuta dal padre. Quest’ultimo sarà denunciato per omessa custodia

Alessandra Serra, PM della Procura per i minorenni di Bologna, ha chiesto il carcere per il giovane contestando oltre all’omicidio volontario anche le aggravanti dei futili motivi e l’occultamento di cadavere.

Fonte Ansa.it

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Lite per nozze di quindicenni nomadi. Scontri tra famiglie e partono colpi di pistola

Si è conclusa a colpi di arma da fuoco una lite tra nomadi italiani scoppiata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS