Orso Polare ucciso da una guardia di crociera in Norvegia

Un orso polare è stato ucciso da una guardia di sicurezza intervenuta per difendere i passeggeri di una nave da crociera dall’attacco dell’orso, nell’arcipelago delle Slavbard in Norvegia, vicino al polo.

La guardia sarebbe in buone condizioni secondo quanto riporta la bbc, egli aveva l’obbligo di difendere i passeggeri della Ms Bremen, gestita dalla tedesca Hapag-Lloyd Cruises.

È stato trasportato all’ospedale della città di Longyearbyden, nell’isola di Spitsbergen e ha dichiarato di aver colpito l’orso per legittima difesa.

Il turismo artico si trova nella sua stagione più fiorente e su ognuna delle numerose navi da crociera deve essere presente del personale in grado di far fronte alle necessità come questa.

La terra in questione appartiene per lo più agli orsi: in molti accusano le navi da crociera di invadere un territorio selvaggio e sovrastare i suoi abitanti.

È vero inoltre che a causa del cambiamento climatico il comportamento degli orsi cambia. Sono sempre meno i ghiacci a disposizione e gli animali sono costretti ad allontanarsi alla ricerca di cibo.

Fonte: Tpi

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Tragedia ad Aosta, madre uccide entrambi i figli con un’iniezione letale

Una donna di 48 anni, Marisa Charrère, ha ucciso i figli di 7 e 9 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS