Rientrato l’allarme terrorismo a Roma. Intercettato ragazzo siriano

La foto arrivata alle pattuglie mostrerebbe un ragazzo con la barba, nato in Siria il 5 maggio del 1991.

E’ rientrata l’allerta terrorismo a Roma dopo che la questura aveva diramato a tutte le sue volanti l’ordine di rintracciare un 27enne siriano. In una intercettazione telefonica il giovane avrebbe detto “domani a Roma andrò in paradiso”. Gli accertamenti condotti in gran segreto dalla polizia hanno consentito di escludere la presenza del siriano in Italia.

Dopo la segnalazione degli 007 – una delle tante che quotidianamente vengono vagliate dalle forze di polizia per trovare riscontri e che settimanalmente finiscono sul tavolo del Casa, il Comitato di analisi strategica antiterrorismo, per un’analisi più approfondita – la Questura di Roma ha inviato a tutti i reparti una “segnalazione urgentissima di rintraccio” di un soggetto con due diverse identità, alla quale era allegata una foto.

Fonte: Tgcom24.it 

 

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Controlli su tatuaggi, inchiostri pericolosi in 1/5 dei casi

Preoccupazione nel mondo dei tatuaggi a causa degli ultimi controlli operati dai Nas che hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS