Roma: Giovane Caporal Maggiore si toglie la vita a Palazzo Grazioli

Ieri, Domenica 29 Luglio intorno alle 15, un giovane caporal maggiore inquadrato nell’operazione Strade Sicure, è entrato in uno dei bagni di Palazzo Grazioli, la residenza romana di Silvio Berlusconi, e si è tolto la vita utilizzando la pistola d’ordinanza.

Nel comunicato diramato dall’Esercito si apprende che l’insano gesto è avvenuto per motivi sentimentali. Il giovanissimo militare aveva solo 25 anni ed era originario di Angri, in Campania.

Da quanto si apprende il caporal maggiore non era sposato e non aveva figli.

E’ il terzo suicidio di un militare nell’ambito Strade Sicure: nel dicembre 2017 un altro granatiere si era impiccato durante un periodo di licenza a Spoleto, poi lo scorso febbraio nel centro di Roma un bersagliere 29enne si era tolto la vita nella stazione metro Barberini.

Fonte ilMattino

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Donna uccisa e carbonizzata a Brescia. L’ex amante del marito confessa di averla uccisa ma non di averle dato fuoco

Chiara Alessandri ha ammesso di aver ucciso Stefania Crotti, la donna trovata carbonizzata nelle campagne di Erbusco (Brescia), ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS