Scossa di terremoto in Calabria. Stop ai treni

La scossa di terremoto di magnitudo 4.2 a largo della costa calabra sud occidentale è avvenuta alle 7:24 a 11 km di profondità. È stata avvertita anche nel Messinese.

La scossa, secondo quanto riferisce l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in un tweet è stata registrata nel sud della Calabria, in un’area compresa tra Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria.

Dalle verifiche effettuate, l’evento con epicentro localizzato tra i comuni di Palmi, Bagnara Calabra, Seminara e Scilla in provincia di Reggio Calabria, è stato avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati al momento danni a persone e cose.

E’ stata sospesa per precauzione la circolazione dei treni sulla linea ferroviaria Reggio Calabria-Rosarno in seguito al sisma. Tecnici di Rfi, secondo quanto rende noto Trenitalia, stanno effettuando delle verifiche a scopo precauzionale sui binari, ma si tratta di una procedura standard che scatta nel caso in cui siano segnalati movimenti tellurici di una certa intensità.

Al momento non sarebbe stato rilevato nessun problema. I treni sono stati fermati nelle stazioni e ripartiranno ad accertamenti ultimati.

Fonte: Ansa

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Palermo, uomo trovato morto in auto con un colpo di pistola alla testa

Francesco Manzella, 34 anni, con precedenti penali, è stato ucciso la notte scorsa a Palermo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS