Sondrio, auto contromano sulla statale dello Stelvio. Sei vittime

Sei morti, due auto andate a fuoco dopo uno scontro frontale, i soccorsi che fanno fatica a estrarre i corpi ormai senza vita dalle auto. E’ il bilancio, drammatico, di un incidente stradale sulla statale 38 in provincia di Sondrio.

Un punto dove due corsie diventano una sola, ma senza che si rallenti mai troppo, malgrado ci sia anche la confluenza don una strada provinciale. Un punto di quelli che si definiscono maledetti e che da ieri sera alle 22,37 è maledetto davvero.

E’ qui che sono morte 6 persone per cause e con dinamiche ancora da stabilire: distrazione, colpo di sonno, forse qualche sostanza in corpo, oppure confusione su una strada che è stata rivoluzionata un mese fa.

Il violento impatto ha causato l’incendio della Fiat 500 X a bordo della quale c’era il solo conducente, Andrea Gilardoni, 52enne di Como, estratto dall’abitacolo morto dai vigili del fuoco.

Morti sul colpo anche tutti i cinque occupanti dell’altra vettura. Si tratta di Jessica Capelli, 26enne di Tirano (Sondrio), che era alla guida, Giada Zerboni, 33 anni, Nicola Porte, 20 anni, Cristian Magaroli, 36 anni, anch’essi di Tirano, e Simone Silvagni, 42 anni, di Bologna.

Fonte: Tgcom24.it / Repubblica.it

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureata magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Lite per nozze di quindicenni nomadi. Scontri tra famiglie e partono colpi di pistola

Si è conclusa a colpi di arma da fuoco una lite tra nomadi italiani scoppiata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS