Sondrio: Lasciato solo in casa tra gli escrementi dei cani. Bambino di 5 anni affidato ai servizi sociali

Un bambino di 5 anni di Livigno (Sondrio) veniva abbandonato tutto il giorno solo in casa dai genitori che andavano a lavorare. Con il piccolo, che non era iscritto all’asilo, rimanevano 10 cani di grossa taglia, pastori bernesi, i cui escrementi erano in ogni luogo, persino nella sua cameretta. Sono intervenuti i servizi sociali e i genitori, una coppia di 40enni italiani, rischiano la patria potestà.

Sempre più spesso si assiste all’emissione di provvedimenti (anche di natura momentanea ed immediata) che ordinano l’affidamento di minori al Servizio Sociale.

Ma facciamo un po’ di chiarezza.

Per l’affidamento al servizio sociale non è prevista un’età minima ne’ sono indicate in modo categorico le condotte che possono darvi origine.L’affidamento si manifesta attraverso un’attività di sostegno e controllo della vita del minore, effettuata dal servizio sociale.

Il procedimento per l’affidamento al servizio sociale ai sensi dell’articolo 25 della legge minorile viene avviato dopo la segnalazione  del minore al Tribunale per i Minorenni da parte del Pubblico Ministero Minorile, oppure da parte dei genitori, o dell’ufficio di servizio sociale, o degli organismi di educazione.

Il Tribunale effettuerà le dovute indagini sulla personalità del minore, all’esito delle quali può disporre con decreto l’affidamento al servizio sociale con o senza collocamento in comunità.

Nel caso in cui si dovesse decidere per l’affidamento al servizio sociale il giudice convoca il minore e il rappresentante del servizio sociale, e stabilisce le prescrizioni che il minore dovrà seguire in ordine alla sua istruzione o formazione professionale e all’utilizzazione del tempo libero, nonché le linee direttive dell’assistenza alle quali egli deve essere sottoposto.

Il servizio sociale controlla la condotta del minore e riferisce periodicamente al tribunale proponendo a seconda dei casi la modifica delle prescrizioni in senso più restrittivo o chiedendone la cessazione.

Fonte: Tgcom24.it

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureanda magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Sono passati 3 anni dall’attentato a Parigi. Il bilancio fu di 130 morti e 400 feriti

Sono già passati tre anni da quel 13 Novembre  in cui Parigi piombò in pochi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS