Sono passati 6 mesi dal rapimento di Silvia Romano, la cooperante rapita in Kenya: ancora oggi nessun segnale confortante

Sono ormai sei mesi che non si hanno notizie certe di Silvia Romano, la giovane cooperante italiana rapita il 20 novembre del 2018 nel villaggio di Chakama,in Kenya. Non si sa nulla di certo sulla sorte di Silvia e nemmeno dove sia tenuta prigioniera.

Da troppo tempo le forze di polizia keniane non dicono nulla e anche dalle autorità italiane non giungono segnali confortanti.

Dal rapimento si sono alternati diversi sentimenti, dall’euforia per una rapida soluzione, allo sconforto e, infine, al silenzio.

Un silenzio che, malgrado il giusto riserbo chiesto dalla famiglia sulla vicenda, in modo che le indagini potessero svolgersi senza intoppi, ora sta diventando inquietante e, per certi versi, inspiegabile.

Fonte: Tgcom24.it 

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureata magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Lotito formalizza offerta per Alitalia

Claudio Lotito, proprietario della squadra di calcio della Lazio, prova a salire a bordo di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS