Spagna, il piccolo Julen non ce l’ha fatta

Come molti temevano, non ce l’ha fatta il piccolo Julen: i soccorritori l’hanno raggiunto all’1:25 di stanotte dopo 13 giorni di scavi senza sosta nel pozzo dove è caduto il 13 gennaio a Totalan, una località vicino a Malaga, ma il bimbo era senza vita. “Disgraziatamente…nonostante tanti sforzi da parte di tanta gente, non è stato possibile….RIP Julen”, ha twittato la Guardia Civil, rivolgendo ai familiari “le più sincere condoglianze”.

Il corpo senza vita di Julen è stato trovato a 71 metri di profondità. Un agente della Guardia Civil – riferisce El Pais – è stato l’ultimo ad unirsi ai soccorsi dopo che gli uomini della Brigada de Salvamento Minero hanno aperto una galleria di accesso da un pozzo ausiliare. L’ultimo tratto è stato particolarmente duro, per la presenza di grosse rocce, che alla fine sono state fatte saltare con delle piccole cariche esplosive.

Fonte: Tgcom24.it / Ansa.it

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Tragedia su uno yacht: morto un imprenditore, gravi due bambini

Dramma in Croazia per due famiglie italiane che stavano trascorrendo una piacevole vacanza in yacht, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS