Tre morti per legionella in Trentino. Accusati otto titolari di alberghi

l Nas dei Carabinieri di Trento hanno denunciato per omicidio colposo otto titolari di tre strutture ricettive dell’Altopiano della Paganella ritenuti responsabili della morte di tre italiani.

Gli albergatori, secondo l’accusa, non avevano predisposto il piano di valutazione del rischio legionellosi, obbligatorio dal 2015. Così 19 turisti si erano ammalati di legionella e tre erano morti.

I prelievi eseguiti nell’estate del 2018 hanno di conseguenza evidenziato la contaminazione della rete idrica del batterio in quasi tutte le strutture esaminate, in alcuni casi in misura particolarmente elevata. Non c’è stata invece evidenza di contaminazioni della rete idrica comunale.

Per sapere di più sulla legionella cliccare qui .

Fonte: Tgcom24.it / LaRepubblica.it

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureata magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Veste “troppo” occidentale: padre tenta di dare fuoco alla figlia ma l’accendino si inceppa

Ha cosparso il corpo della figlia di benzina e ha tentato di darle fuoco perché …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS