Vigevano: uccide la moglie e si suicida. In casa presente anche la figlia 12enne

Sono diverse le motivazioni che possono spingere a compiere atti di violenza in famiglia: disagio psichico, sociale ed economico o l’incapacità di gestire gli impulsi.

Siamo qui di nuovo per parlare di un altro caso di violenza e,questa volta a Vigevano. Per gelosia un finanziere di 55 anni ha accoltellato a morte la compagna di 38 anni e poi si è tolto la vita sparandosi con la pistola d’ordinanza.

Da quanto si è appreso, l’uomo era molto geloso e non accettava l’intenzione della donna di lasciarlo. Sulla vicenda indaga la polizia di Vigevano.

L’omicidio-suicidio è avvenuto la notte scorsa poco prima di mezzanotte in un’abitazione di via Ivrea a Vigevano. La coppia aveva una figlia di 12 anni, che era in casa al momento dei fatti.

Fonte: Ansa.it 

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Controlli su tatuaggi, inchiostri pericolosi in 1/5 dei casi

Preoccupazione nel mondo dei tatuaggi a causa degli ultimi controlli operati dai Nas che hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS