Australia: Vergogna nazionale per 147 indigeni morti

Un’inchiesta di The Guardian ha denunciato che negli ultimi 10 anni, nelle prigioni dell’Australia, sono morti almeno 147 indigeni, tra cui dei bambini. Anche se solo il 2,8% della popolazione australiana si dichiara indigena, questi costituiscono il 27% dei carcerati, il 22% dei morti nelle carceri e il 19% di decessi in custodia della polizia. “Una vergogna nazionale”, secondo i partiti di opposizione.

Il trattamento scioccante da parte dell’Australia delle persone Indigene in prigione svelato dal Guardian riguarda l’arco di dieci anni.

Gruppi indipendenti di aborigeni hanno richiesto al governo un immediato supporto nel monitorare i centri di detenzione.

Le condizioni dei prigionieri è tale che una donna è morta a causa di un ascesso dentale, senza cure e lasciata alle incurie, una situazione paradossale nel 2018.

L’inchiesta è corredata da un video che mostra i trattamenti riservati a questa minoranza, continuamente in lotta per il rispetto della propria identità.

Fonte: the Guardian

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Croce con vernice rossa e benzina sul pianerottolo: Avvertimento a Federico Ruffo

Federico Ruffo è in giornalista RAI che, con la trasmissione Report, sta indagando sui presunti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS