Corsica, spara su alcuni passanti e dopo ore di trattativa si suicida

Si è tolto la vita poco prima di mezzanotte del 30 gennaio l’uomo che, in un quartiere residenziale di Bastia, aveva aperto il fuoco mercoledì pomeriggio sui passanti, uccidendo una persona e ferendone altre 5. L’assassino, di 65 anni, aveva fatto fuoco al culmine di una violenta lite tra vicini. Dopo gli spari, si era barricato nel palazzo in cui abitava.

In totale – ha detto il magistrato – sei persone sono state colpite, una è deceduta“. La vittima era un impiegato di un ufficio regionale per gli alloggi, secondo quanto riferito dal presidente del Consiglio esecutivo di Corsica, Gilles Simeoni. Era il portiere del palazzo e aveva 50 anni. Un altro dei feriti, un giovane di 23 anni, è in prognosi riservata.

Verso le 19.30, quando i soccorsi e la polizia sono entrati nel palazzo per evacuare alcuni feriti, sono stati uditi altri colpi di fucile. L’uomo, trovato senza vita dagli uomini dei reparti speciali del RAID.

Fonte: Tgcom24.it

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Pennsylvania, incendio in un asilo: muoiono cinque bambini

Disastro in Pennsylvania dove, a causa di un incendio, cinque bambini hanno perso la vita. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS