Danimarca: Dal 2021 gli stranieri indesiderati verranno trasferiti su un isola disabitata

La Danimarca fa sul serio. La ministra danese per l’Integrazione Inger Støjberg, che già in passato si è distinta per alcune iniziative discutibili in materia di integrazione, ha proposto una curiosa iniziativa: alloggiare gli stranieri “indesiderati” (circa un centinaio) in una piccola isola, particolarmente difficile da raggiungere.

L’isola in questione è disabitata. Si tratta dell’Isola di Lindholm e si trova a circa tre chilometri e mezzo dalla costa danese in un’insenatura del mar Baltico ed grande circa 1 chilometro quadrato.

Il governo ha proposto che dal 2021 vengano trasferite lì circa 100 persone: stranieri condannati o richiedenti asilo la cui domanda è stata respinta ma che, per vari motivi, non possono essere rimpatriati nel loro paese di origine.

Attualmente l’unica struttura presente sull’Isola di Lindholm è un laboratorio utilizzato da studiosi di veterinaria per fare ricerche sulle malattie contagiose degli animali.

Fonte ilPost

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Strasburgo: spari nel mercatino di Natale. L’attentato sarebbe di matrice terrorista

Basta un istante per trasformare un sogno in un incubo. La capitale europea del Natale, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS