Greenpeace attacca il Giappone, radiazioni dall’enorme impatto dopo Fukushima

Preoccupa la situazione legata al livello di radiazioni in Giappone dopo il disastro avvenuto alla centrale nucleare di Fukushima.

Secondo Greenpeace infatti, nelle zone limitrofe alla centrale nucleare, vi sarebbe un livello di radiazioni di molto superiore a quello che dovrebbe essere di norma per permettere agli umani di vivere in salute e senza rischio. Dopo otto anni dall’accaduto infatti, secondo Greenpeace ci sarebbe un livello di radiazioni preoccupante sia nelle zone chiuse che in alcune zone aperte. “Il governo giapponese sta deliberatamente ingannando gli organismi e gli esperti dell’Organizzazione delle Nazioni Unite che si occupano di violazioni dei diritti umani” afferma Greenpeace in un rapporto.

Fonte: rainews.it

 

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

Libia, bombardamento aereo in un centro detenzione migranti: molti morti

Un raid aereo avvenuto in Libia ha colpito un centro di detenzione migranti. Secondo fonti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS